Per il consolidamento del terreno tramite parete chiodata in calcestruzzo a proiezione si procede "a passo di pellegrino"; ciò significa scavi in sezioni con una larghezza di ca. 2,00 - 3,00 m e una profondità di ca. 1,50 - 1,60 m. Le dimensioni degli scavi dipendono dalle condizioni del terreno e possono variare.
Dopo lo scavo si applica una rete elettrosaldata e la si copre con calcestruzzo a proiezione. Dopo aver fatto presa lo strato in calcestruzzo viene consolidato tramite ancoraggi d'iniezione. Dopo questo passo si può scavare la seguente sezione.