Geotermia

Geothermal Response Test

Il GeoThermal Response Test è una procedura per determinare i parametri locali del sottosuolo per un coretto dimensionamento di un campo sonde geotermiche. Consecutivo alla realizzazione di una prima sonda verticale si esegue tramite lo strumento di misurazione il GeoThermal Response Test per determinare l'effettiva resa del terreno. La consecutiva simulazione del campo sonde con software dedicato garantisce un coretto dimensionamento e un funzionamento a lungo termine della fonte di calore.
Procedendo in questo modo viene eliminato il rischio di sottodimensionamento del campo sonde (rischio di ghiacciare e rigenerazione insufficiente del campo sonde). Un eccessivo sovradimensionamento per sicurezza non è necessario ed elimina costi di realizzazione inutili. La sonda di prova è utilizzabile 100% nel campo sonde.

Norme e direttive in vigore in Svizzera, Germania e Austria ed in alcuni regioni d'Italia prevedono l'esecuzione del GeoThermal Response Test per impianti geotermici con una potenza di riscaldamento oltre i 30-50 kW.

Referenze