Lavori di stabilizzazione

A causa dell'erosione naturale e della geologia particolare nelle regioni alpine bisogna spesso stabilizzare strade e pendii instabili, per proteggerli da smottamenti.

Stabilizzazione tramite pali

Micropali – pali a radice – fondazione tramite pali con diametri piccoli
I micropali sono pali con diametri piccoli (fino a 300mm), che vengono eseguiti con perforatrici di misure limitate. Trovano utilizzo soprattutto nel consolidamento di scavi (paratie con micropali), fondazioni (miglioramento del terreno di fondazione), nel rafforzamento di fondazioni già esistenti e nel consolidamento di pendii ed edifici instabili.
Sono composti da tubi profilati d'acciaio che vengono inseriti nel terreno e sigillati tramite malta di cemento. Questi tubi d'acciaio possono essere chiusi o forati. La differenza consiste nell'iniezione portante a bassa pressione. L'elemento portante è sempre l'armatura del palo tramite tubo d'acciaio; attraverso le aperture in questo tubo si forma una copertura omogenea in cemento, cioè una radice in calcestruzzo attorno al palo e un ottimo collegamento tra terreno morbido e palo.