Opere di sostegno scavo

Per l'esecuzione di uno scavo verticale o inclinato, necessario per la costruzione di infrastrutture o opere edili in spazi ristretti, è importante eseguire un consolidamento dello scavo, per proteggere il terreno o edifici adiacenti.

Consolidamento di uno scavo tramite paratia a micropali

Lo scavo viene consolidato tramite pali di piccolo calibro (mircopali) verticali e/o inclinati, con distanze da 20 a 60 cm. I tubi d'acciaio integrati e la perforazione vengono riempiti con una mescola cemento-sabbia-acqua.
Per incrementare la stabilità le teste dei pali vengono unite con un cordolo in cemento (cordolo di ripartizione). La lunghezza dei pali dipende dalla profondità dello scavo.
In dipendenza dalla profondità dello scavo può essere necessario applicare un ancoraggio tramite tiranti a trefolo e travi d'acciaio/cordolo in cemento.
In presenza di condizioni geologiche particolari (p.e. ghiaia o sabbia) può essere necessario applicare una rete metallica e/o uno strato sottile in calcestruzzo a proiezione, per evitare la fuoriuscita di materiale.
Vantaggi di questa procedura:
  • consolidamento veloce dello scavo
  • miglioramento della coordinazione delle aziende, aumento della sicurezza per i lavoratori che eseguono i lavori di sterro e di consolidamento dello scavo (meno macchine che sono in uso contemporaneamente)
Svolgimento:
  1. Perforazione dei pali ed esecuzione dei cordoli di ripartizione
  2. Sterro e trasporto del materiale fino a una certa quota ca. -2,00 mt – 3,00 mt
  3. Perforazione ed esecuzione di una fila di tiranti e cordoli di ripartizione
  4. Sterro e trasporto del materiale fino a una certa quota ca. -5,00 mt - -7,00 mt

    - Procedura eseguibile in quasi tutte le condizioni geologiche, le uniche difficoltà sono date in presenza di falde.