Lavori di stabilizzazione

A causa dell'erosione naturale e della geologia particolare nelle regioni alpine bisogna spesso stabilizzare strade e pendii instabili, per proteggerli da smottamenti.

Stabilizzazione tramite pali

I micropali sono pali con diametri piccoli (fino a 300mm), che vengono eseguiti con perforatrici di misure limitate. Trovano utilizzo soprattutto nel consolidamento di scavi (paratie con micropali), fondazioni (miglioramento del terreno di fondazione), nel rafforzamento di fondazioni già esistenti e nel consolidamento di pendii ed edifici instabili.

Stabilizzazione tramite tecniche di ancoraggi

Gli ancoraggi sono mezzi di costruzione importanti e fondamentali per i lavori di fondazione speciale. Grazie a loro si possono trasmettere grandi forze di trazione a quasi tutti i tipi di terreno. Per il consolidamento di superfici rocciose friabili o con crepe o per il miglioramento del terreno bisogna eseguire lavori di iniezione.

Parete permantente in calcestruzzo a proiezione

L'esecuzione è uguale al consolidamento temporaneo di uno scavo tramite parete in calcestruzzo a proiezione.

Stabilizzazione tramite pali e tiranti

Per la stabilizzazione di strade e pendii instabili si utilizzano prevalentemente pali e tiranti.